OrarioLun – Ven: 9 – 18

Blog

 

via-della-bellezza-1

GIAPPONE. LA VIA DELLA BELLEZZA – 1

L’arte del bonsai, che pratico oramai da molti anni, è stata la svolta della mia vita. Ha avuto il merito di aprire orizzonti prima impensabili. E’ diventato uno stile di vita. Questo stupendo ed imprevedibile Paese mi ha suggerito una serie di appunti e annotazioni che me ne ha fatto approfondire la conoscenza.

Ho allora cercato di avere nel tempo una visione complessiva. All’inizio ho creduto di avere una visione ampia, di avere appreso a sufficienza, ma gli anni trascorsi mi hanno portato a revisioni, scoperte e riscoperte. Credo, dopo tanti anni, che ciò che resta da scoprire sia in realtà molto rispetto a ciò che ho appreso e che penso di sapere. Ho cercato di razionalizzare la visione di questo Paese componendo, nel tempo, i tasselli che hanno formato il puzzle, parlando di cultura, usi, tradizioni, modus vivendi, cercando di penetrare un mondo assolutamente diverso da quello occidentale, evitando stereotipi o identità fittizie.

Il Giappone è oggi una cultura in continua trasformazione che mantiene salde radici nelle proprie tradizioni che penso non tradirà mai! E’ un popolo orgoglioso e fiero della propria identità. La caratteristica peculiare racchiusa nella capacità di liberarsi dalla fissazione di identità fisse.

La mia esperienza è iniziata con lo studio di un Paese per alcuni (pochi, per fortuna) addirittura ostico, apparentemente impenetrabile, dove ho voluto “assaporarne” le peculiarità. Ho avuto il piacere di sorprendermi, di scoprire, per poi riflettere. Il Giappone è sì una cultura “altra”, ma no è un enigma, non è il Paese dei misteri. E’ allora importante non usare gabbie o categorie perché non vi è un unico punto di vista all’interno delle varietà di culture, lungue, abitudini, tradizioni. Nello specifico, in Giappone viene dato un rilievo eccezionale proprio a ciò che no emerge in primo piano. E’ il Paese delle ombre, dei silenzi, delle luci, dei gesti millesimati che seleziona tutto ciò che ha valore e merita di essere apprezzato.

Al turista, spesso, la prima sensazione che ha del giapponese può apparire negativa: sorrisi stereotipati, sguardi impenetrabili, una gentilezza estrema, a cui non siamo più abituati da tempo: insomma la visione di una società fredda. E’ vero che le ultime generazoni si orientano verso una rottura rispetto alle abitudini e al formalismo. Tuttavia le gerarchie, le scale gerarchiche, il senso di appartenenza sono alla base di una società ben organizzata, che funziona! Sono convinto che molti aspetti della vita culturale di questo Paese dovrebbero essere conosciuti e sperimentati anche in altri Paesi dove il “tutto subito”, la vita caotica, il declino dei valori e della famiglia, le arrampicate sociali e lo smisurato valore del denaro hanno già provocato danni irreparabili. Tradizione, cultura e arte hanno reso il Giappone diverso da ogni altro Paese al mondo.

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano